Questo sito utilizza alcuni tipi di cookie per la navigazione. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne accetti l'utlizzo.

XV CORSO DI QUALIFICA AAG IN AREA LPV

XV CORSO DI QUALIFICA AAG IN AREA LPV

La Scuola Interregionale di Alpinismo Giovanile LPV, su mandato della Commissione Interregionale di Alpinismo Giovanile LPV, ha organizzato per il 2017 il XV Corso di qualifica per Accompagnatori di Alpinismo Giovanile ( AAG)
Vai al Programma

Scarica il bando

Alpinismo Giovanile

logo aquilotto

Programma:

Per il 2017 la Commissione di Alpinismo Giovanile sezionale, visti i buoni risultati dell’anno appena trascorso (vedi sotto), ha programmato una serie di uscite a partire già dalle prossime vacanze di Natale fino all’autunno, con lo scopo di permettere ai ragazzi di conoscere i diversi aspetti della montagna invernale con escursioni sulla neve con le ciaspole e poi appena la stagione lo permetterà, con escursioni su sentiero e di facili dimostrazioni di arrampicata in falesia.

19 febbraio 2017

Gita con le ciaspole su M. Alpet

26 marzo 2017

Escursione nell’entroterra ligure

(in alternativa arrampicata in falesia)

14 maggio 2017

Escursione in Valle Ellero – Cima Cars

11 giugno 2017

Escursione in alta montagna

(Valle Maira)

08 - 09 luglio 2017

Escursione con pernottamento in rifugio

(Valle gesso)

16 - 17 settembre 2017

Traversata dal Rifugio Mondovì al Rifugio Garelli

15 ottobre 2017

Escursione di fine stagione con merenda conclusiva

(Valle Stura o Valle Varaita)

Le uscite di questo programma saranno confermate di volta in volta e arricchite nei dettagli  da apposita locandina e pubblicato su questo sito e sui giornali locali.

L’attività sopra descritta è rivolta  ai ragazzi e ragazze con età compresa tra i 10 e 15 anni di età

I responsabili della Commissione di Alpinismo Giovanile sono a disposizione per ogni chiarimento necessario.

CONSIGLI E SUGGERIMENTI:

Per partecipare alle attività di A. G. della Sezione CAI di Mondovì occorre essere nati entro il 31 dicembre 2006, avere un minimo di predisposizione alle attività di programma.

L'attrezzatura consigliata consiste in uno zaino abbastanza grande da contenere vestiario e alimenti, un paio di scarponcini (comodi e robusti), indumenti di ricambio, un berretto, una mantella antipioggia, una felpa, una borraccia, una macchina fotografica ecc.

Per iscriversi ed avere informazioni sui costi fare riferimento a:

  • Sabrina BERTONE – Cell. 349 3832647
  • Angelo CAMPERI – Cell. 333 7543139
  • Gino Ghiazza – Cell. 335 6933114
  • Federica Michelotti – Cell. 333 3905595
  • Sede CAI sezione di Mondovì – tel. /fax 0174 46776
    email: mondovì@cai.it

Attività del neo nato gruppo A.G. "A.Camperi"

Con il 2016 è partita una nuova iniziativa della Sezione CAI di Mondovì che ha fatto conoscere ai ragazzi di età compresa tra i 10 e i 15 anni la montagna nei suoi vari aspetti.
Sotto la guida di esperti e qualificati istruttori è stato possibile camminare sui sentieri, fare i primi passi sulla roccia, sui pendii di neve-ghiaccio e raggiungere i rifugi alpini.
Con questa iniziativa abbiamo aiutato i giovani nella propria crescita umana proponendo loro l'ambiente montano per vivere con gioia esperienze di formazione all’interno di un gruppo.
“Il gruppo” come nucleo sociale è il campo di azione per l'attività educativa, le dinamiche che vi interagiscono devono orientare le aspirazioni del giovane verso una vita autentica attraverso un genuino contatto con la natura.
L'accompagnatore/istruttore è lo strumento tramite il quale si realizza il progetto educativo dell'alpinismo giovanile.
Si riporta di seguito il programma che è stato svolto a partire dal mese di aprile fino al mese di giugno:

Domenica 17 aprile 2016: escursione su neve (Destinazione: BRIC MINDINO mt. 1.879)
A questa escursione hanno partecipato 8 ragazzi/e di età compresa tra i 10 e i 14 anni e 2 accompagnatori. L'escursione si è svolta su terreno parzialmente innevato, temperatura rigida e vento forte in vetta. E' stata comunque una bella esperienza che ha dato molta soddisfazione ai partecipanti. Finita l'escursione ci siamo recati alla confreria del Castello di Casotto dove abbiamo visitato l'allevamento di asini con la piacevole sorpresa di poter gustare il latte di asina.

Sabato 7 maggio 2016: approccio all'arrampicata in falesia (Destinazione: PALESTRA DEI DISTRETTI di MIROGLIO)
A questa esercitazione hanno partecipato 9 ragazzi/e di età compresa tra i 9 e i 15 anni e 5 accompagnatori compresa una guida alpina. L'esercitazione si è svolta su itinerari di arrampicata di 3° e 4° grado con grande interesse e soddisfazione da parte dei ragazzi che per la prima volta si avvicinavano alla scalata su roccia.

Domenica 22 maggio 2016: escursione in montagna su sentiero (Destinazione: LAGHI DI LAUSFER mt. 2.560)
A questa escursione hanno partecipato 6 ragazzi/e di età compresa tra i 10 e i 14 anni e 3 accompagnatori. In una bellissima giornata di inizio estate con partenza dal villaggio di S. Bernolfo in alta valle Stura risalendo l'omonimo vallone siamo giunti ai laghi parzialmente ghiacciati. Il percorso è stato caratterizzato dall'incontro di alcune marmotte e di due stambecchi i quali incuriositi dalla nostra presenza ci concedevano la possibilità di ammirarli da vicino.

Domenica 12 giugno 1016: escursione in montagna su sentiero (Destinazione: Rifugio Migliorero – 2100 mt.)
A questa escursione hanno partecipato 12 ragazzi/e di età compresa tra i 10 e i 15 anni.
Escursione nel vallone dell'Ischiator con partenza da località Besmorello, percorso su mulattiera che attraversa il torrente nei pressi di una spettacolare cascata e giunge ad un pianoro erboso al centro del quale sorge il rifugio dal quale si può godere di una splendida vista sulle cime e sul lago inferiore d'Ischiator. Durante la sosta al rifugio si è svolta una esercitazione di arrampicata sulla vicina parete attrezzata.

Sabato 25 giugno: approccio all'arrampicata in falesia (Destinazione: PALESTRA MONTE MORO)
A questa esercitazione hanno partecipato 7 ragazzi/e di età compresa tra i 10 e i 15 anni e 3 accompagnatori. Inaugurata da poco e con un grande panorama sulle Alpi liguri e sulla pianura cuneese con vie di varia difficoltà i giovani hanno potuto dare libero sfogo al loro entusiasmo per la scalata come precedentemente dimostrato nella falesia dei distretti. La giornata si è conclusa davanti a un buon gelato per i ragazzi e una birra per gli accompagnatori!