Questo sito utilizza alcuni tipi di cookie per la navigazione. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne accetti l'utlizzo.

Mondovì Mountain Film

Rassegna cinematografica sulle Terre Alte – 1^ edizione

La sezione del CAI di Mondovì con il Patrocinio della Città di Mondovì ha organizzato la 1^ edizione di una rassegna cinematografica dal titolo Mondovì Mountain Film con la proiezione di film e cortometraggi provenienti dalla 65^ edizione del Trento Film Festival dove ogni anno vengono presentati i migliori documentari, film di fiction e cortometraggi che hanno per scenario montagne e regioni estreme del mondo e raccontando il rapporto affascinante e complesso tra uomo e natura.
Il CAI di Mondovì, ha selezionato, in collaborazione e in accordo con la segreteria del T.F.F. una serie di filmati il cui dettaglio con le date di proiezione al Cinema Teatro Baretti con inizio alle ore 21 e ingresso gratuito è il seguente

22 novembre 2017

  • 1^ proiezione:
    Senza possibilità di errore - il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico Sezione nazionale del Club Alpino Italiano - di Mario Barberi Italia / 2017 / 60' / Anteprima mondiale
  • 2^ proiezione:
    Annapurna III – Unclimbed di Jochen Schmoll - Nepal, Austria / 2016 / 13' / Anteprima italiana

29 novembre 2017

  • 1^ proiezione :
    Mira di Lloyd Belcher - Nepal, Regione Amministrativa Speciale di Hong Kong della Repubblica Popolare Cinese / 2016 / 42' / Anteprima italiana
  • 2^ proiezione :
    Tupendeo One mountain Two stories - Robert Steiner Svizzera / 2016 / 26' / Anteprima italiana
  • 3^ proiezione :
    Mar Alvarez – No logo di Jon Herranz, Gerard Peris - Spagna / 2016 / 8'

6 dicembre 2017

  • Serata in anteprima presentata dell’alpinista di Pragelato Cala Cimenti per raccontare la sua ultima grande impresa del 7 ottobre 2017 dal titolo "Dhaulagiri first line, quando la volontà, il cuore e l'amicizia ti fanno arrivare in cima"
    Alla serata parteciperà anche la Sig.ra Cristina mamma del giovane Luca Borgoni deceduto sul Cervino qualche mese fa

 Locandina2017

 

La Via del Sale dalla Valle Ellero

L’Associazione Culturale Artüsìn organizza nei giorni 4-5-6-7 agosto la quinta edizione de “La Via del Sale dalla Valle Ellero”, escursione culturale sui sentieri che, dalla nostra Valle Ellero, conducono nell’entroterra dei Monti Liguri, fin verso il mare.

Dopo aver raggiunto, nelle scorse edizioni, S. Stefano al Mare (2012), Triora (2013), Taggia (2014) e Ventimiglia (2015), quest’anno arriveremo nel Comune di Pontedassio, percorrendo quasi per intero la Valle Impero, che ha inizio al Colle di Nava e termina ad Imperia.
Una delle vie di comunicazione più utilizzate nei secoli, agevolata dalla non eccessiva altitudine del Colle di Nava.
La camminata si svolgerà in quattro tappe:
1. Da Rastello (Roccaforte Mondovì) al Rifugio Mongioie (Viozene);
2. Dal Rifugio Mongioie al Colle di Nava;
3. Dal Colle di Nava al Colle di San Bartolomeo (Cesio);
4. Dal Colle di San Bartolomeo a Villa Viani (Pontedassio).

L’escursione è comprensiva di tutto, dalla colazione della mattina del 4 agosto al ritorno con il pullman domenica 7 agosto, al trasporto, tramite automezzi, del bagaglio più ingombrante e non necessario alla camminata.
A Villa Viani sarà organizzata una festa con musica e balli occitani ed è prevista una cena in collaborazione ed in compagnia della locale Pro Loco e degli amministratori comunali di Pontedassio.

E’ possibile scaricare regolamento e modulo d’iscrizione dal sito www.artusin.it
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure 3317099453 (Bruno).

E' online l'archivio della Biblioteca

Col mese di  agosto 2015  si è concluso il lavoro di catalogazione dei libri della biblioteca della Sede CAI di Mondovì.

Per la classificazione dei circa 780  libri presenti, si è adottato il sistema decimale Dewey (anche D.D.C, acronimo di Dewey Decimal Classification) che è uno schema di classificazione bibliografica per argomenti, semplificato ed adattato alla realtà della biblioteca della Sede.

Questo lavoro che è durato alcuni mesi, si è potuto portare a termine grazie all’Ing. Franco Baietti che ha messo a disposizione della Sede un software da lui realizzato, molto semplice e pratico da utilizzare che consentirà una facile consultazione dei libri disponibili.

Il lavoro pratico di catalogazione è stato portato avanti con molta pazienza da Anna Massari con il contributo di Irma Bovolo.

Ora l’elenco dei testi disponibili e il regolamento per poter accedere ai libri è anche sul sito, con la possibilità di consultare e stampare le schede dei volumi.

CLICCA QUI PER ACCEDERE ALL'ARCHIVIO ONLINE

La sistemazione della Biblioteca è certamente un traguardo meritevole che porta prestigio alla Sede considerato il considerevole numero dei libri, tra i quali sono presenti testi che rappresentano la storia della letteratura alpinistica italiana, internazionale e della nostra sezione che sono ormai introvabili e molti di questi  sono stati donati e scritti da alcune figure storiche della nostra sezione quali ad esempio Sandro Comino, Piero Billò e Tonino Vigna.

Nonostante il web sia ormai pieno di siti di montagna dove compaiono le notizie delle imprese alpinistiche in tempo reale e dove ognuno può inserire le proprie “imprese”, la lettura di un buon libro è qualcosa in più perché oltre al presente, ci consente di conoscere la storia dei monti e il pensiero dei pionieri che si sono avventurati su di essi.

La speranza quindi è che l’afflusso alla biblioteca ridiventi un momento importante della vita della nostra sezione e che possa rappresentare uno stimolo alla frequentazione attiva della sede sociale

A. Motta